Varnir of the Dragon Star: nuovi dettagli e immagini sul sistema di combattimento

Compile Heart ha aggiornato il sito ufficiale di Varnir of the Dragon Star: Ecdysis of the Dragon, rilasciando nuove informazioni sul sistema di combattimento del gioco.

In Varnir of the Dragon Star i combattimenti si svolgono in aria, e l’area dello scontro è suddivisa in tre livelli differenti. All’inizio di ogni combattimento sia i personaggi del party che i nemici sono schierati nel Middle Layer, ma è poi possibile scendere al Lower Layer o salire verso l’Upper Layer. Posizionarsi bene nei tre livelli è fondamentale per portare a termine gli scontri senza troppe difficoltà. I turni dei personaggi sono stabiliti in base alla loro agilità, e nell’angolo in alto a destra della schermata di lotta sono visualizzabili ordine di attacco e posizione dei vari membri del party.

 

Oltre agli attacchi di base, ogni singolo personaggio dispone di abilità fisiche e magiche. Le prime colpiscono solo i nemici sulla stessa altezza, e le tipologie di attacco si dividono in taglio, colpo, affondo e arma da fuoco, e colpendo il punto debole di un nemico si provoca un colpo critico, facendogli perdere così il turno.
Con le abilità magiche si possono invece colpire anche i nemici che si trovano su un altro livello di altitudine. Sferrare magie da lontano permette di attaccare gli avversari senza venir subito presi di mira, ma questo impedisce di mettere a segno dei colpi critici. I vari elementi magici sono terra, acqua, fuoco, vento, luce e oscurità, ed è possibile infliggere danni elevati ai nemici utilizzando l’elemento a cui sono deboli.

In aggiunta, ogni membro del party può utilizzare un terzo tipo di abilità, chiamato Devour Skill. Man mano che i nemici prendono danno, sale il loro indicatore di paura, il Fear Level, che si riempie pi velocemente piazzando colpi critici o sfruttando le debolezze elementali. Più è alto l’indicatore del Fear Level, maggiore la probabilità di successo delle Devour Skill. Divorando un nemico si ottengono tutte le sue abilità,  e se si riesce a far arrivare il livello di paura a 100 si può dare il via alWeak Point Rush, un potente attacco che coinvolge i tre membri del party e che garantisce al cento per cento di divorare un nemico.

I membri principali del party da combattimento sono tre, ma ad ognuno può venir assegnato un personaggio di supporto. Oltre a sostituire i membri che cadono in battaglia, i personaggi di supporto possono compiere varie azioni, come difendere i combattenti in prima linea mentre questi vengono attaccati, inseguire i nemici e sferrare un contrattacco. Disponendo tutti i personaggi in varie formazioni si possono ottenere degli effetti bonus, come potenziamenti ad attacco e difesa.

Simile ai nemici, anche i personaggi del party dispongono di un indicatore che aumenta man mano che vengono colpiti chiamato Dragon Gauge. Questo indicatore non viene svuotato alla fine di ogni combattimento, e una volta raggiunto il livello 100 è possibile attivare la modalità Dragon Awakening. Questa modalità potenzia tutti i parametri dei personaggi, e inoltre da loro accesso a nuove Devour Skill. Tuttavia, è bene controllare i livello di HP al momento dell’attivazione del Dragon Awakening, in quanto un risveglio effettuato con pochi punti vita porta il personaggio al Mad Dragon State, che incrementa considerevolmente l’attacco, ma provoca anche un drastico calo alla difesa.

Compile Heart ha inoltre parlato degli scontri con i boss, battaglie contro enormi draghi che occupano tutti i livelli del campo di battaglia. Portando a zero gli HP di una determinata parte del corpo del boss, questa viene paralizzata, e il nemico rimane stordito per un turno.

Infine, Compile Heart ha pubblicato un nuovo trailer che mostra tutte le ultime novità.

Fonte: Gematsu

  • Recenti
  • Consigliati
Founder & Admin
Ragazzo di 27 anni, di cui 22 passati sui videogiochi. Ho iniziato la mia carriera videoludica con Nintendo e Super Mario, ma crescendo mi sono spostato su altre piattaforme, dove ho scoperto serie come Persona, Metal Gear e Trails, che sono tutt’ora le mie serie preferite. Il mio primissimo RPG è stato Secret of Mana!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.