Pokémon Spada e Scudo – Guida all’indovinello di Turffield

Nel corso della storia di Pokémon Spada e Scudo, ci viene proposto un indovinello a Turffield, poco prima di dirigerci verso la prima palestra del gioco. Scopriamo insieme come si risolve!

L’indovinello di Turffield è accessibile subito dopo aver assistito alla scena con Sonia intenta ad esaminare un geoglifo. Per poter dare inizio alla quest bisogna parlare con la bambina nello spiazzo. La bambina ci parlerà di un tesoro nascosto nella città, per trovarlo dobbiamo risolvere un enigma.

Esamina le stele. Prima vien l’erba, poi van cercate, da forte a debole due ordinate.

In tutta la zona di Turffield ci sono infatti delle stele con inciso qualcosa, e stando a quanto recitato dall’indovinello, dobbiamo prima di tutto recarci alla stele con l’Erba. La stele si trova nella zona al di fuori della palestra Pokémon. Per raggiungerla bisogna andare oltre il negozio di fiori e dirigersi a destra.

Da qui, bisogna ricordarsi della parte “da forte a debole dell’indovinello” e cercare quindi l’elemento contro cui l’Erba è superefficace: l’Acqua. Per arrivare alla stele dell’Acqua recatevi all’incrocio subito prima dello spiazzo da cui si può ammirare il geoglifo e dirigetevi a sinistra. La stele si trova alla fine del percorso. Questa è facilmente riconoscibile perché un uomo la sta osservando.

Da qui, cercare nuovamente la stele con l’elemento debole all’Acqua, quella di Fuoco. Quest’ultima stele si trova nella parte est della città. Andate oltre il centro Pokémon, da qui continuate dritto fino a superare il ponte che porta al Percorso 5. Continuate a seguire il sentiero fino a che non vi ritroverete davanti all’ultima stele, situata vicino a un punto di pesca.

Interagite con la stele per risolvere così l’indovinello e ottenere uno strumento da dare ai nostri Pokémon. Si tratta dell’Abilcintura, che potenzia di poco gli attacchi superefficaci.

  • Recenti
  • Consigliati
Founder & Admin

Ragazzo di 28 anni, di cui 23 passati sui videogiochi. Ho iniziato la mia carriera videoludica con Nintendo e Super Mario, ma crescendo mi sono spostato su altre piattaforme, dove ho scoperto serie come Persona, Metal Gear e Trails, che sono tutt’ora le mie serie preferite. Il mio primissimo RPG è stato Secret of Mana!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.