PaQRPG Awards 2019: I Vincitori!

Le fasi finali dei PaQ RPG Awards 2019 si sono finalmente concluse e nel corso degli ultimi giorni vi abbiamo mostrato pian piano tutti i nostri vincitori! Il 2019 è stato un grande anno per gli appassionati di RPG grazie all’arrivo di tante novità, tanti remake, porting di titoli già presenti sul mercato e tanti nuovi capitoli di saghe già amatissime.

Dalla fase delle nomination sono stati selezionati per ogni categoria i sei titoli che hanno raccolto più voti, i quali si sono in seguito scontrati nelle varie categorie dei nostri Award. Andiamo dunque a rivedere insieme i titoli più amati dalla nostra community, mostrando uno dietro l’altro i vincitori delle varie categorie dei nostri PaQ RPG Awards 2019!

Miglior trama

tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii
RUNNER UP: fiNAL fANTASY xiv: sHADOWBRINGERS

Momenti emozionanti e tragici sono una costante della serie Trails già dal primissimo capitolo e il terzo gioco della saga di Erebonia non fa eccezione. The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III è un inizio per i nuovi studenti della Thors, ma anche il proseguimento delle avventure di Rean e di tanti altri personaggi che abbiamo imparato ad amare nel corso degli anni e se c’è da essere sicuri di qualcosa è che i colpi di scena in questa serie sono sempre dietro l’angolo!


Miglior combat system

tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii
Runner Up: fire emblem: Three houses

Ogni nuovo capitolo della serie Trails porta con sé novità per quanto riguarda il combat system, e The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III non è certo da meno! Alle ottime e già note meccaniche dai due precedenti giochi, questo terzo capitolo introduce nuovi elementi tra cui il “Break” e gli “Ordini” che rendono il sistema di combattimento ancora più profondo e divertente!


Miglior personalizzazione del personaggio

Code vein
Runner Up: fiNAL fANTASY xiv: sHADOWBRINGERS

Vi è mai capitato di non ritenervi del tutto soddisfatti del vostro personaggio mentre giocate un action RPG? Beh, con Code Vein non c’è niente da temere! Grazie al suo ricchissimo editor e una vasta selezione di stili di combattimento e abilità speciali, l’action RPG di Shift e Bandai Namco permette di apportare modifiche al personaggio in qualsiasi momento, sia a livello estetico, grazie ad un editor tra i più dettagliati mai visti, che di giocabilità!


 

Miglior protagonista maschile

rEAN sCHWARZER (tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii)
Runner Up: dimitri alexandre blaiddyd (fire emblem: three Houses)

Seguire da vicino la crescita di un ragazzino inesperto ad adulto funzionale con un lavoro e un mecha enorme è sempre un’emozione. Ci eravamo già affezionati a Rean Schwarzer nei capitoli precedenti della saga, ma è in Trails of Cold Steel III che il ragazzo intraprende il suo cammino da insegnante neodiplomato e l’ottima scrittura del suo personaggio ci mostra, tra le altre cose, tutti i drammi che questa situazione porta con sé. E con la classe che si ritrova, la sua non è certo una passeggiata!


 

Miglior protagonista femminile

edelgard von hresvelg (fire emblem: Three houses)
Runner Up: reisalin “ryza” stout (atelier Ryza: Ever darkness & the secret hideout)

Edelgard Von Hresvelg è un personaggio affascinante quanto controverso. La si ama o la si odia, ma una cosa è certa: la futura imperatrice dell’Impero Adrestiano in Fire Emblem: Three Houses è uno di quei personaggi che restano particolarmente impressi e non soltanto per la sua bellezza: la sua determinazione è senza pari e in battaglia è una vera macchina da guerra!


 

Miglior personaggio non protagonista maschile

cRYSTAL eXARCH (fiNAL fANTASY xiv: sHADOWBRINGERS)
Runner Up: ash carbide (tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii)

L’arrivo su The First in Final Fantasy XIV : Shadowbringers non è certo stato una passeggiata per il Guerriero della Luce, ma fortunatamente il misterioso uomo si è dimostrato ospitale e cordiale nei confronti del protagonista e degli Scions. Il Crystal Exarch è un personaggio enigmatico, saggio e di buon cuore, che presto instaurerà un rapporto di massima fiducia e stima con il Guerriero della Luce e il resto dei Scions.


 

Miglior personaggio non protagonista femminile

aqua (kingdom hearts III)
Runner Up: aLTINA ORION (tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii)

È decisamente tosta e i suoi colpi di Keyblade sono leggiadri e letali, ma le caratteristiche principali di Aqua, come è riuscita a dimostrare anche in Kingdom Hearts III, sono il suo spirito di sacrificio e la sua determinazione. Non è da molti lanciarsi in viaggi tortuosi come il suo, che, con i suoi alti e bassi, ci ha fatti emozionare moltissimo.


 

Miglior cast

fire emblem: three houses
Runner Up: the legend of heroes: trails of cold steel III

Spesso la qualità e la quantità non vanno a braccetto, ma certamente questo non si può dire dell’immenso cast di Fire Emblem: Three Houses. C’è un personaggio per tutti i gusti e ognuno degli studenti (e non solo) risulta ben costruito, grazie anche alle interessantissime conversazioni di supporto. Impossibile non affezionarsi ai residenti dell’Accademia Ufficiali!


 

Miglior Ambientazione

Kingdom Hearts III
Runner Up: fiNAL fANTASY xiv: sHADOWBRINGERS/ THE LEGEND OF HEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii

Città futuristiche e arcipelaghi di isole caraibiche, un supermercato pieno di giocattoli e il monte degli Dei: in Kingdom Hearts III le ambientazioni risultano piuttosto variegate e interessanti. A colpirci, però, non è stato il setting in sé, ma la qualità e il dettaglio con cui ogni luogo è stato riprodotto. La sensazione di esplorare un vero mondo Disney non è mai stata così forte!


 

Miglior Colonna Sonora

final fantasy XIv: shadowbringers
Runner Up: tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii

Il maestro Soken non si è risparmiato con le musiche nemmeno qui. Ogni nuova area dell’espansione è caratterizzata da un sottofondo musicale unico e particolare. Tra un “LA ᴴᴱᴱ” della foresta di Rak’tika, un rilassante tema per la variopinta zona di Il Mheg e epiche musiche di battaglia, Final Fantasy XIV: Shadowbringers vanta un grande numero di pezzi musicali assolutamente invidiabili.


 

Miglior direzione artistica

Kingdom Hearts III
Runner Up: oninaki

Il character design di Tetsuya Nomura incontra ambientazioni coloratissime e dettagliatissime, il tutto tenuto insieme da un motore grafico che tra i JRPG di quest’anno non ha davvero avuto eguali. Kingdom Hearts III è una vera e propria gioia per gli occhi. E avete notato come in determinati mondi non solo i vestiti del trio di protagonisti, ma anche il modo in cui sono realizzati, cambia per amalgamarsi meglio al luogo? Una vera chicca!


 

Miglior doppiaggio

fire emblem: three houses
Runner Up: the legend of heroes: trails of cold steel III

Un doppiaggio di qualità aiuta a rendere i personaggi di un gioco più verosimili, facendoli così sentire più vicini al giocatore che assiste alle loro vicende.  Il ricco e talentuoso cast di Fire Emblem: Three Houses riesce alla grande nell’intento di farci affezionare a personaggi che nel gioco proveranno sia gioia che dolore, grazie a un doppiaggio che in alcune scene è davvero in grado di far venire i brividi allo spettatore.


 

RPG più ricco di contenuti

tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii
Runner Up: final fantasy xiv: shadowbringers

Le cose da fare in The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III sono davvero tantissime ed elevano la già grande quantità ore di quest principale a un numero davvero imponente. Una partitina a carte? Pesca? Foto al paesaggio? Si possono fare. Quest secondarie che approfondiscono aspetti della trama o dei personaggi? Ci sono! Organizzare la vita relazionale (e amorosa) del protagonista? Sì, anche quello.


 

Miglior Riedizione

Tales of Vesperia: Definitive Edition
Runner Up: Dragon Quest XI S: Echi di un’era perduta – Edizione Definitiva

Yeah, that one“. Dopo quasi un decennio, a discapito delle brutte premesse, Tales of Vesperia: Definitive Edition è finalmente uscito su tutte le console di nuova generazione permettendo a moltissimi giocatori di approdare finalmente su Terca Lumireis. Ma non solo, si è persino guadagnato il primo posto in questa categoria! Tra le aggiunte, l’edizione definitiva ha portato due personaggi giocabili (tra cui Patty, del tutto inedita in occidente) e, cosa fondamentale, nuovi mini giochi come Repede sullo snowboard!


 

RPG dell’anno 2019

tHE LEGEND OF hEROES: TRAILS OF COLD STEEL iii
Runner Up: fire emblem: three houses

Dopo due anni dal lancio in Giappone, The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III è finalmente arrivato in Occidente! Grazie alla sua storia ricca di colpi di scena, un sistema di combattimento tanto divertente quanto articolato e la moltitudine di attività secondarie da svolgere, il terzo capitolo della serie Cold Steel è riuscito ad aggiudicarsi il premio più ambito tra i nostri awards!


 

RPG più atteso dal 2020

fINAL fANTASY vii rEMAKE
Runner Up: tales of arise

Il remake del settimo capitolo della serie Final Fantasy sta finalmente per arrivare, e sembra che Yoshinori Kitase e Tetsuya Nomura stiano facendo le cose veramente in grande per accontentare i fan di questo storico titolo.  Dopo 23 anni,  Cloud e compagni stanno finalmente per tornare in Final Fantasy VII: Remake, pronti per far emozionare con le loro storie sia i fan di vecchia data che i nuovi arrivati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.