Mary Skelter Finale annunciato per l’Occidente in autunno

Idea Factory ha annunciato che Mary Skelter Finale arriverà in Nord America ed Europa nel corso dell’autunno 2021 per Playstation 4 e Nintendo Switch.

Il gioco sarà disponibile sia in formato fisico sia in formato digitale con testi in inglese e doppiaggio inglese e giapponese.

Mary Skelter Finale è il terzo e ultimo capitolo del franchise Mary Skelter, trilogia di RPG Dungeon Crawler nata nel 2016 dalla collaborazione tra Compile Heart, Dengeki Bunko e Dengeki PlayStation. Il titolo include una serie di riassunti, “Before Story”, che riepilogano tutti gli eventi di Mary Skelter: Nightmares e Mary Skelter 2 per aiutare i fan della serie a rispolverare la trama di gioco e per aiutare i neofiti ad immergersi meglio in Mary Skelter Finale.

Per l’occasione è stato rilasciato un trailer che potete vedere qui sotto.

Jail – una prigione vivente per gli esseri umani, sepolta a 666 metri sotto terra. È apparsa all’improvviso diversi decenni fa, dando alla luce mostri chiamati Marchen ed è pattugliata da guardiani noti come Nightmares che inducono alla follia.

 

Un gruppo di prigionieri, Jack e le Blood Maidens, ha cercato di fuggire dalla prigione. Pieni di speranza, Jack e le ragazze, reincarnazioni di fiabe, riescono a risalire in superficie… Ma fuori li attendevano migliaia di cadaveri immersi in un mare di sangue.

 

Al cospetto di Jack c’erano solo esseri noti come Massacre Pink che sorridevano. In quel momento ogni speranza era perduta. Il gruppo si separa, sia Jack che le Blood Maidens si ritrovano ognuno per la propria strada.

 

Lontano uno dall’altro sono tutti attratti dalla prigione divorante che fluttua nel cielo… Questo è il finale del racconto delle Blood Maidens.

  • Recenti
  • Consigliati
Founder & Admin

Divoratrice di RPG fin dalla tenera infanzia e autoproclamata wedding planner delle mie ship preferite. Tra le serie che amo di più spuntano nomi come Atelier, Dragon Age, Final Fantasy, Trails e Xeno. Rumor dicono che passi le giornate a pasticciare con il CSS e l’HTML, forse non hanno tutti i torti~

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.