Guida alla serie Atelier

La serie di Atelier comincia la sua storia nel 1997 per PlayStation, ad opera di Gust. Da allora, sono stati creati ben diciotto titoli principali, più numerosi spin-off, port e remake. Prenderemo in considerazione solo i capitoli principali, anche perché – per quanto riguarda gli spin off – sono rimasti quasi tutti confinati in Giappone (unica eccezione: Atelier Annie: Alchemists of Sera Island per Nintendo DS, arrivato in America nel 2009 ma mai in Europa).

La serie principale è quindi divisa in diverse sotto-saghe.

Serie di Salburg
(PlayStation/PlayStation 2)

♦ Atelier Marie ~The Alchemist of Salburg~
♦ Atelier Elie ~The Alchemist of Salburg 2~
♦ Atelier Lilie ~The Alchemist of Salburg 3~

Serie di Gramnad
(Play Station 2)

♦ Atelier Judie ~The Alchemist of Gramnad~
♦ Atelier Violet ~The Alchemist of Gramnad 2~

Serie di Iris
(PlayStation 2)

♦ Atelier Iris: Eternal Mana
♦ Atelier Iris 2: The Azoth of Destiny
♦ Atelier Iris 3: Grand Phantasm

Serie Mana Khemia
(PlayStation 2)

♦ Mana Khemia: Alchemists of Al-Revis
♦ Mana Khemia 2: Fall of Alchemy

Serie di Arland
(PlayStation 3)

♦ Atelier Rorona: The Alchemist of Arland
♦ Atelier Totori: The Adventurer of Arland
♦ Atelier Meruru: The Apprentice of Arland

Serie Dusk
(PlayStation 3)

♦ Atelier Ayesha: The Alchemist of Dusk
♦ Atelier Escha & Logy: Alchemists of the Dusk Sky
♦ Atelier Shallie: Alchemists of the Dusk Sea

Serie Mysterious
(PlayStation 4, PlayStation Vita, Steam)
♦ Atelier Sophie: The Alchemist of the Mysterious Book
♦ Atelier Firis: The Alchemist of the Mysterious Journey
♦ Atelier Lydie e Suelle: Alchemists of the Mysterious Painting

In Occidente, gli Atelier sono arrivati solo a partire dalla serie Iris: le serie di Salburg e Gramnad restano tuttora non localizzate. A partire da Atelier Iris: Eternal Mana per PlayStation 2, tutti gli Atelier sono stati localizzati per America ed Europa, ad eccezione di Mana Khemia 2: Fall of Alchemy, che è arrivato in America ma non in Europa.

Atelier Marie

Caratteristiche della serie e da dove iniziare

La serie Atelier si configura come piuttosto particolare rispetto alla media dei colleghi JRPG. Presenta infatti una ricetta atipica, ma collaudata, che fa dei suoi ingredienti principali l‘alchimia, la quotidianità e la semplicità.
Nella maggior parte dei capitoli ci troveremo a vestire i panni di un’alchimista alle prime armi che deve migliorare nel proprio lavoro per raggiungere un obiettivo. Solitamente la trama si concentra proprio sulla vita di tutti giorni di quest’alchimista e degli amici che la circondano; il gameplay, invece, alterna fasi di crafting, in cui bisogna sintetizzare oggetti nel proprio atelier, a fasi di esplorazione, in cui si raccolgono ingredienti e si affrontano mostri con un battle system a turni.
Oltre che da questa ricetta comune, la saga è unita anche da elementi ricorrenti, come alcuni mostri (per esempio i Puni) o personaggi (come Pamela).

Si discostano da questo modello due archi:

La trilogia Iris presenta un’impostazione maggiormente da JRPG tradizionale, con un protagonista in viaggio, una trama più avventurosa e finalità più eroiche.
• La duologia di Mana Khemia si discosta a sua volta dal modello classico, poiché è ambientata in un’Accademia di Alchimisti.

Atelier Iris 2
La serie Iris presenta un impianto maggiormente in linea con i classici JRPG incentrati sull’avventura per sconfiggere il male. 

Da Atelier Rorona in poi, si assiste a un “ritorno alle origini” che dura tuttora. Rorona è inoltre il capitolo che segna il passaggio al 3D.

Non c’è un punto di partenza consigliato per cominciare la serie.
Ogni capitolo presenta una storia a sé, anche se all’interno delle stesse sotto-serie non mancano i riferimenti interni. Spesso c’è una certa continuità, con protagonisti che ritornano come personaggi secondari nel capitolo successivo al proprio (ad esempio, nella trilogia di Arland, dove Rorona diventa maestra Totori, e Totori lo diventa di Meruru).
E’ consigliabile, insomma, giocare una trilogia dal suo inizio per fruirne al meglio, ma non è indispensabile; potete tranquillamente cominciare anche dal titolo che più vi ispira e poi tornare indietro a recuperarne altri, qualora voleste.

Atelier Arland

Atelier: le varie versioni

Dunque, preso atto di quanti e quali capitoli sono stati localizzati per l’Occidente, si pone un altro problema: su quale versione buttarsi? Quelle indicate nella lista sopra, infatti, sono soltanto le versioni “base”, quelle uscite per prime, ma nel corso del tempo ne sono state rilasciate altre, spesso con notevoli miglioramenti.

Ora, per quanto riguarda le saghe su PS2, il problema non si pone molto: tra i capitoli localizzati, soltanto della serie Mana Khemia sono stati realizzati due porting con aggiunte su PSP, e soltanto il primo dei due, Mana Khemia: Student Alliance, è arrivato in Nord America ed Europa nel 2009 (ed è attualmente disponibile sul PlayStation Store). Tale versione ha tra le aggiunte battaglie multiplayer, nuovi oggetti da sintetizzare e una funzione per velocizzare i caricamenti.

Sono invece le due serie per PlayStation 3 a presentare la maggiore varietà di versioni.

Atelier Rorona Plus● Trilogia di Arland ●

Tutti e tre i capitoli della trilogia presentano una versione Plus, ma c’è una grossa differenza tra Totori e Meruru e il primo capitolo, Rorona: ma andiamo con ordine.

♦ Atelier Totori Plus: The Adventurer of Arland
PlayStation Vita, digital only, 2.9 GB 

Prima versione Plus realizzata della Arland Trilogy. Si tratta di un porting con diverse aggiunte. Vediamo quali!

Personaggi aggiuntivi:
Iksel Jahnn (Iksy), proprietario dello Sunrise Cafè
Cecilia Helmond (Ceci), sorella maggiore della protagonista Totori
Cordelia von Feuerbach, personaggio giocabile in Atelier Rorona

Si tratta di personaggio originariamente di supporto, resi party members da DLC a pagamento nella versione PS3.

Dungeon extra Orthogalaxen
E’ il dungeon finale di Atelier Rorona, presenta boss e nemici di alto livello, che danno come ricompensa ingredienti rari per il crafting.

Nuovi costumi ed accessori per Totori

● Modalità “Illustration gallery”
Nuova modalità in cui si possono visualizzare le illustrazioni della character designer Mel Kishida e si possono cambiare i costumi di Totori, avendo possibilità di ruotarne e zoomarne il modello 3D.

Piccole aggiunte di sistema
Si può ora scorrere i menù con il touchscreen della PSVita, far scorrere rapidamente i testi durante i dialoghi e zoomare lo schermo con lo stick destro.

Atelier Meruru Plus: The Apprentice of Arland
PlayStation Vita, digital only, 3 GB 

Seconda versione Plus, stesse modalità. Ecco i contenuti aggiuntivi.

Personaggi aggiuntivi:
→ Juana Olsys, mercante
Rufus Falken, il tutore di Meruru
Pamela Ibis, negoziante

Si tratta di personaggio originariamente di supporto, resi party members da DLC a pagamento nella versione PS3.

● Machina Domain
Dungeon endgame disponibile come DLC nella versione PS3.

● Nuovi costumi per Meruru, Totori e Rorona

● Boss potenziati
Alcuni boss del gioco, soddisfatti determinati requisiti, torneranno per una rivincita decisamente più forti della prima volta, offrendo nuove sfide al giocatore.

● Compatibilità con Totori Plus
I salvataggi di Totori Plus potranno essere trasferiti, portando diversi bonus.

● Molteplici aggiunte di sistema
Sono stati sistemati parametri dei personaggi e gli oggetti, e sono stati effettuati tantissimi adjustments di battaglia e sistema. Implementato l’uso di touchscreen e del touchpad posteriore, così come quello dello stick destro per lo zoom. Presenti nuove armi per ogni personaggi, nonché nuove contenuti nella Extra Gallery e nella Encyclopedia. Aggiunti commenti delle tre protagoniste della serie Arland all’avvio del gioco e alla schermata dei titoli.

Atelier Rorona Plus: The Alchemist of Arland
PS3/PSVita (digital only per PSVITA, 2.9 GB)

Sebbene il titolo sia assonante con quello dei precedenti Plus, in questo caso non ci troviamo di fronte a una versione con aggiunte, ma a un vero e proprio remake: infatti, il titolo giapponese è diverso dagli altri due e non presenta la dicitura “Plus”, quanto piuttosto quella di New Atelier Rorona.
Ecco cosa comprende questa nuova versione!

● Modelli 3D dei personaggi totalmente rifatti

Rorona, così come gli altri comprimari, è decisamente più carina in questa versione totalmente rifatta.

● Sistema di battaglia e di sintesi sostanzialmente migliorati sulla base di Atelier Meruru

● Nuove feature per il New Game +
Nuovi eventi, nuovi party members e nuovi dungeon e boss si sbloccano dopo aver completato il gioco per una seconda run!

● Nuovi personaggi giocabili
Esty Dee, receptionist
Astrid Zexis, alchimista maestra di Rorona
Totori, protagonista dell’omonimo gioco
Meruru, protagonista dell’omonimo gioco

● Nuovi costumi
Questa volta i costumi non saranno disponibili solo per la protagonista, per tutti i party members.

● Atelier personalizzabile
E’ ora possibile decorare il proprio Atelier con oggetti sintetizzati!

● Nuovi contenuti di trama
Una nuova storyline comprendente Totori e Meruru è disponibile una volta completata la trama originale (Overtime); scene precedentemente mute sono ora doppiate; nuove illustrazioni di Mel Kishida; nuovi scenari nel new game plus.

● Nuovo sistema di giardinaggio
Rorona potrà ora coltivare piante in un giardino fuori dal suo Atelier per poi raccoglierne gli ingredienti.

● Nuove feature sbloccabili grazie ai salvataggi degli altri Atelier
Salvataggi da altri giochi della serie Atelier (fino ad Escha&Logy) sbloccheranno nuovi costumi o accessori.

● Plus Gallery (versione PS3)
Galleria contenente non solo le illustrazioni di Atelier Rorona, ma anche quelle contenute nelle versioni Plus di Totori e Meruru!

● Nuovi dungeon con nuovi boss

● Replay delle scene possibile dal menù

● Cross-save tra le versioni PS3 e PSVita

 

♦ The Arland Atelier Trilogy
PlayStation 3

Questa compilation uscita da poco comprende tutti e tre gli Atelier della trilogia Arland in un unico disco, e a un prezzo di lancio già molto buono (intorno ai 40 euro). Prima di lanciarvi nell’acquisto di quella che sembra una versione ottima per recuperare tre giochi in un colpo solo, sappiate però che i tre Atelier qui compresi non sono nella loro versione Plus, ma in quella base: ciò significa che per quanto riguarda Totori e Meruru non ci saranno i molti contenuti aggiuntivi, ma soprattutto Atelier Rorona sarà in versione pre-remake, senza tutto quello che vi ho indicato sopra. Perciò, ponderate bene l’acquisto, perché, seppur il prezzo sia conveniente, i contenuti persi sono notevoli.

Perché questa trilogia comprende le versioni base e non quelle Plus? La risposta è questa: l’Arland trilogy è pubblicata da NISAmerica, che si è occupata anche della pubblicazione dei capitoli originari; tuttavia, gli Atelier da Ayesha in poi sono stati pubblicati sotto TecmoKoei, versioni Plus comprese, e perciò NIS non ha i diritti per pubblicare tali versioni.

 

♦ The Arland Atelier Trilogy Plus
PlayStation Vita (digital only, peso 8.8 GB)

Da non confondere con la precedente Arland Atelier Trilogy, questa versione è stata rilasciata da Koei Tecmo il 17 febbraio 2016. Contiene tutti e tre gli Atelier Arland in versione Plus per PSVita.

Pro: il prezzo. 54,99 per tre giochi.
Contro: è solo digitale e pesa 8,8 GB.

♦ Atelier Rorona Plus 3DS

Un remake per Nintendo 3DS di Atelier Rorona Plus, con personaggi in stile chibi e una storyline aggiuntiva dedicata ad Astrid, la maestra di Rorona. Il gioco a quanto pare non uscirà dal Giappone.


Atelier Dusk● Trilogia Dusk ●

Similmente a quanto avvenuto con la trilogia di Arland, anche per la trilogia Dusk sono state realizzate versioni PSVita contenenti DLC e aggiunte.

♦ Atelier Ayesha Plus: The Alchemist of Dusk
PSVita, digital only, 2.95 GB

● Nuovi personaggi giocabili:
Marion
Odelia

● Nuovi costumi e nuovi accessori

● Due nuovi dungeon:
→ Cow Paradise
→ Hidden Paradise

● Nuovi boss
Inclusi i boss disponibili nella versione PS3 via DLC.

● Nuovo livello di difficoltà “Difficile”

● Nuove missioni Album
Tali missioni sbloccano, se completate, nuovi artwork e nuove feature di gioco, come la possibilità di cambiare party member in ogni momento.

● Doppio audio Inglese/Giapponese

♦ Atelier Escha&Logy Plus: Alchemists of the Dusk Sky
PSVita, digital only + limited per NA

Nuovi personaggi giocabili
Nio, nuovo personaggio, esclusivo di questa versione.
Wilbell (precedentemente DLC a pagamento)
Katla (precedentemente DLC a pagamento)
Micie (precedentemente DLC a pagamento)

Nuovi episodi di trama dedicati al rapporto tra Escha e Logy!
Questi episodi avranno luogo tra i capitoli principali della trama e starà al giocatore decidere come sviluppare il rapporto tra i due protagonisti! La prospettiva di questi episodi dipenderà ovviamente dal protagonista scelto!

Nuovi dungeon e nuovi boss opzionali

Nuovi costumi per i personaggi

Nuovi oggetti sbloccabili grazie ai salvataggi degli altri Atelier Plus!

 

♦ Atelier Shallie Plus: Alchemists of the Dusk Sea
PSVita, fisico e digitale

• Nuovi personaggi giocabili
→ Ayesha Altugle (esclusiva di questa versione)
→ Logix Ficsario (esclusivo di questa versione)
→ Escha Malier (prima DLC a pagamento)
→ Solle Grumman (prima DLC a pagamento)

• Nuove quest e storyline legate ai nuovi personaggi e alle loro interazioni con il resto del party!

• Nuovi costumi per i personaggi!

• Nuovi dungeon e boss opzionali

• Diversi episodi di storia rivisti e ampliati rispetti alla versione originale

(In aggiornamento costante. Ultimo aggiornamento 29/08/2017)

  • Recenti
  • Consigliati
Founder & Admin

Vorrei craftare come una protagonista di Atelier, vivere nel mondo della serie Trails, o almeno evocare un Persona dell’Empress arcana. Mi accontento di professare amore per tutte queste cose (e gli RPG in generale). Nel tempo che resta, studio lingue e coccolo gatti.